Un migliaio di ministranti al Santuario di Caravaggio

Erano circa un migliaio i ministranti che si sono presentati accompagnati dai loro sacerdoti presso il Santuario di Caravaggio nella giornata di ieri.

L’iniziativa è stata voluta dal Centro diocesano vocazioni in collaborazione con la FOCr e l’organizzazione del Santuario in occasione del centenario dell’apparizione della Madonna a Giannetta.

La giornata è iniziata con l’accoglienza dei gruppi e la consegna di alcuni gadgets all’ingresso, poi è seguita la visione di un filmato con il messaggio del Vescovo Dante e subito dopo la S. Messa presieduta da Don Marco D’Agostino, vicerettore del seminario.

Nel pomeriggio vi è stato un momento di gioco animato dalla presenza di vari stand preparati dai seminaristi e uno spettacolo di animazione. Tutto si è concluso intorno alle 15.30 con la recita della preghiera conclusiva.

Si è trattato di un momento bello per i ragazzi e bambini della nostra diocesi, voluto non solo per onorare la Beata Vergine di Caravaggio ma anche per rendere partecipi di questa festa i numerosi ragazzi che nelle nostre parrocchie ogni domenica rendono più bella la liturgia con il loro generoso servizio.

Significativo è stato l’intervento del Vescovo il quale ha invitato tutti a riflettere sul senso e sul significato profondo di ciò che compiono quando si presentano all’altare per la messa, affinché per qualcuno un giorno si possa auspicare il passaggio da “ministrante a ministro”.

Annunci